Primo giorno di scuola!

E’ iniziata la scuola, vedo i bambini con i loro zainetti e i loro grembiuli varcare la porta della scuola.
A volte penso che noi come adulti abbiamo fallito, non gli lasciamo certo un mondo migliore, più sicuro, più libero di come l’abbiamo trovato.
Ma se noi abbiamo fallito in quelli che potevano essere i nostri ideali io voglio ancora sperare che questi bambini riescano a costruire qualcosa di migliore, qualcosa che noi non siamo stati capaci di fare.
E noi li dobbiamo aiutare ad ascoltarsi, a vivere nel corpo le loro tante emozioni, a non giudicarli, a lasciare loro libertà di espressione, libertà di sbagliare, di riprovare, di cadere e di rialzarsi.
Forse è di questo che hanno bisogno, non della rete di sicurezza che gli abbiamo steso sotto e con la quale ci siamo illusi che non si sarebbero più fatti male, che li avremmo protetti dai mali del mondo.
I nostri bambini sono del mondo!!!
E allora buona scuola a tutti quelli che varcano quella porta; il mio augurio carissimi bambini è che riusciate a mantenere la vostra unicità e che il daimon che alberga in voi si possa manifestare.

 

“Io non mi evolvo. Sono”
Pablo Picasso